Date & Biglietti
Blog

Cosa racconta l’opera “La Traviata”?

Un inno all’amore impossibile: Cosa racconta l’opera “La Traviata”?

 L’opera, musicata da Verdi e adattata da Francesco Maria Piave dal romanzo “La signora delle camelie” di Alexandre Dumas figlio, è divisa in tre atti e racconta l’amore nelle sue molteplici forme: felicità nell’incontro, piacere nei corpi e nelle menti, lotta contro le convenzioni, la condanna sociale, il dolore della separazione, e infine la morte. Allora, qual è la storia dell’opera “La Traviata”,  questa tragedia d’amore?

 

La storia de La Traviata l’opera di Verdi: Atto I, nasce l’amore

Violetta Valery, protagonista e soprano dell’opera di Giuseppe Verdi, è una cortigiana molto famosa. Durante una festa in un salone di un hotel parigino, Gaston, uno dei suoi ammiratori, la presenta al suo amico Alfredo Germont, il tenore e l’altro protagonista dell’opera, un giovane di buona famiglia. Verdi celebra la vita e i suoi incontri con il famoso brindisi “Libiamo ne’ lieti Calici” e Alfredo dichiara il suo amore, ma Violetta esita a causa di questo amore.

La storia de “La Traviata” l’opera di Verdi: Atto II, rottura con la tradizione

Alfredo e Violetta si sono trasferiti insieme vicino a Parigi, ma quando Alfredo viene a sapere che Violetta vende mobili e gioielli a causa delle spese, torna a Parigi per risolvere problemi finanziari. A questo punto, il padre di Alfredo, Giorgio Germont, il baritono dell’opera, costringe Violetta a rompere il rapporto con Alfredo per proteggere la reputazione della sua famiglia, perché il loro rapporto non è socialmente accettabile. Violetta è sconvolta ma accetta, e dopo un confronto appassionato con Alfredo (la famosa aria “Amami, Alfredo!”), torna a Parigi. Durante una festa a Parigi nella casa dell’amica di Violetta, Flora, Alfredo vede Violetta accompagnata dal barone Douphol e diventa accecato dalla gelosia, gettando i soldi vinti contro il barone ai piedi di Violetta. Tutti gli ospiti, incluso Giorgio, condannano Alfredo, ma Violetta lo perdona. Lui non sa che lei si sta comportando così per amore.

 

La storia de “La Traviata” l’opera di Verdi: Atto III, il finale

Gravemente malata, Violetta è a letto. Viene a sapere che Giorgio ha detto al figlio tutta la verità, facendogli conoscere il sacrificio che ha fatto. Alfredo torna a Parigi per chiedergli perdono. Quando arriva Alfredo, Violetta sente rinascere la speranza dell’amore, e vorrebbe vivere questo amore, ma sviene. Afflitta dalla tubercolosi, Violetta muore tra le braccia di Alfredo.

 

Questo è un breve riassunto della storia di La Traviata l’opera di Verdi, ma le parole non sono sufficienti: è sufficiente vedere l’opera di persona. Per un’esperienza italiana tradizionale, e per godere di una delle opere più famose di Giuseppe Verdi, contattaci e vieni a trovarci ai nostri spettacoli.